I motori di ricerca sono una delle principali fonti di traffico per la maggior parte dei siti web. Ecco perché è importante utilizzare dei plugin SEO per WordPress che possono aiutare a migliorare la SEO dei propri siti. In questo articolo, parlerò dei 9 migliori plugin e strumenti SEO di WordPress che miglioreranno il SEO del tuo sito web.

1. WordPress SEO by Yoast

WordPress SEO by Yoast
WordPress SEO by Yoast

È uno dei plugin SEO per WordPress più scaricato di tutti i tempi. Yoast’s WordPress SEO è una soluzione completa per tutte le tue esigenze SEO.

Ti consente di aggiungere titolo SEO, meta description e meta keywords a ogni post e pagina del tuo sito.

È inoltre possibile scrivere titoli personalizzati per il sito principale, gli archivi, la categoria e le pagine di tag. Aggiunge inoltre meta dati Open Graph, Twitter Cards, Sitemaps e ping per i motori di ricerca ogni volta che aggiorni il tuo sito.

L’elenco di funzionalità per la parte SEO di WordPress è estremamente lungo.

Una volta installato, puoi ottenere altri spunti dal mio articolo su come indicizzare un sito web.

2. SEMrush

SEMrush
SEMrush

SEMRush è uno strumento che i professionisti del settore utilizzano per raccogliere dati analitici e approfondimenti dai loro concorrenti per migliorare il proprio SEO.

Puoi conoscere le parole chiave organiche da classificare, le intuizioni sulle strategie pubblicitarie del tuo concorrente e molto altro ancora.

SEMrush è a pagamento ed è utilizzato da migliaia di professionisti SEO di tutto il mondo. Può fornirti un’enorme quantità di dati.

3. Google Keyword Planner

Google Keyword Planner
Google Keyword Planner

Sapevi che puoi ottenere da Google le tue idee per le parole chiave utilizzando lo strumento Google Keyword Planner?

Questo strumento è offerto gratuitamente agli inserzionisti di Google e chiunque può utilizzarlo. Lo scopo principale è mostrare agli inserzionisti le parole chiave su cui possono fare offerte per le loro campagne pubblicitarie. Aiuta inoltre gli inserzionisti a scegliere le parole chiave giuste mostrando loro una stima del volume di ricerca, il numero di risultati e il livello di difficoltà.

In qualità di content marketer o blogger, puoi utilizzare questi dati per trovare parole chiave con alto volume di ricerca, alto interesse da parte degli inserzionisti e, soprattutto, parole chiave nelle quali puoi facilmente superare tutti gli altri siti.

4. KeywordTool.io

KeywordTool.io
KeywordTool.io

Uno dei migliori strumenti di ricerca per parole chiave disponibili al momento. Ti consente semplicemente di generare idee per le parole chiave digitando una parola chiave. Questi suggerimenti per le parole chiave sono raccolti dalla funzione di suggerimento automatico di Google.

Questi suggerimenti di parole chiave sono un tesoro di informazioni. Il completamento automatico di Google suggerisce parole chiave in base alla frequenza con cui una parola chiave viene utilizzata per la ricerca. Ciò significa che i migliori risultati sono i termini più cercati su Google per quella determinata parola chiave.

Lo Strumento per le parole chiave è incredibilmente veloce e, soprattutto, è completamente gratuito per chiunque lo usi. Puoi usarlo per ottimizzare i contenuti sul tuo sito WordPress. Ti consente anche di ottenere suggerimenti per le parole chiave da YouTube, Bing e App Store.

5. Open Site Explorer

Open Site Explorer
Open Site Explorer

Sviluppato da Moz, questo strumento gratuito consente di controllare i dati per qualsiasi nome di dominio. Puoi vedere chi si è collegato a quel dominio e quali testi di ancoraggio stanno usando. Oltre a ciò, Open Site Explorer offre una vasta gamma di informazioni come le pagine principali, i domini di collegamento, quali pagine sono collegate al tuo sito, ecc.

Questo strumento è gratuito, ma ha limiti di ricerca giornalieri per ogni persona.

Per sbloccare la piena potenza, è necessario un abbonamento a Moz Pro che ti consenta anche di accedere ai loro altri strumenti.

6. OutreachPlus

OutreachPlus
OutreachPlus

OutreachPlus è il miglior software di sensibilizzazione e-mail per distruggere i tuoi obiettivi di marketing. Viene fornito con potenti funzionalità come personalizzazione intelligente, risposte automatiche, approfondimenti via email come open, risposte, link cliccati e altro ancora.

È super facile da usare e ha un client di posta elettronica integrato che garantisce che le tue e-mail non finiscano nello spam. Puoi aggiungere più account di posta elettronica, monitorare i potenziali clienti e ottenere una visualizzazione a 360 gradi delle tue campagne. Questo è un ottimo strumento per raggiungere i contatti a ritroso, le citazioni stampa e il collegamento con gli influencer. Questo ti aiuterà a far crescere l’autorità e a portare traffico al tuo sito web.

7. Broken Link Checker

Broken Link Checker
Broken Link Checker

I link non pi funzionanti non solo possono creare un’esperienza negativa per i tuoi utenti, ma possono anche influire sulla SEO del tuo sito. Se hai gestito un blog per un po’ di tempo, allora dovresti controllare il tuo sito di tanto in tanto per link non funzionanti e correggerli.

Broken Link Checker è un plugin gratuito per WordPress che ti permette di trovare link non funzionanti sul tuo sito WordPress. Puoi quindi correggere quei collegamenti senza nemmeno modificare i tuoi post.

È un plugin molto utile e completamente gratuito. L’unico svantaggio è che può richiedere un uso intensivo delle risorse e rallentare il server. Alcuni provider di hosting come WPEngine hanno già bloccato questo plug-in sui loro server.

8. Rel NoFollow Checkbox

Rel NoFollow Checkbox
Rel NoFollow Checkbox

Quando ti colleghi a un sito esterno, stai dando via parte dell’autorizzazione del tuo sito a quel link. Se non vuoi farlo, puoi aggiungere un attributo nofollow a quel link.

In effetti, puoi persino rendere tutti i link esterni nofollow in WordPress. Ma questa potrebbe non essere una grande idea. A volte potresti voler dare un link nofollow a siti veramente utili.

Rel NoFollow Checkbox è un semplice plugin per WordPress che aggiunge una casella di controllo nel popup di collegamento dell’editor di post di WordPress. Questo popup ha già una casella di controllo che consente di aprire i collegamenti in una nuova scheda. Ora ogni volta che aggiungi un link esterno puoi facilmente renderlo nofollow semplicemente selezionando una casella.

9. Seoquake

Sequake
Seoquake

SEOquake è uno strumento SEO disponibile come add-on per browser per i browser Web Google Chrome, Mozilla Firefox, Opera e Safari. Fornisce informazioni correlate SEO per qualsiasi sito web. Questi parametri di informazione includono rank di pagina, età, ultimo aggiornamento, rank di alexa e molti altri parametri. È uno dei componenti aggiuntivi del browser più scaricati dai professionisti SEO.

Oltre a ciò, la barra degli strumenti di SEOquake può mostrare tutti questi parametri per tutti i risultati della ricerca. Questa informazione può essere estremamente utile se stai misurando la concorrenza per diverse parole chiave. È anche possibile scaricare i risultati della ricerca in formato CSV e preparare i propri fogli Excel dei dati di ricerca.

Suggerimenti SEO bonus per i proprietari di siti WordPress

La velocità del sito è uno dei molti fattori importanti nelle classifiche di ricerca. I siti con caricamento rapido possono superare facilmente i siti Web più lenti. Mentre passi molto tempo a migliorare la tua strategia sui contenuti, dedica un po’ di tempo a migliorare la velocità del tuo sito.

Assicurati che il tuo sito WordPress sia veloce. Puoi controllare la velocità del tuo sito su strumenti come Google Page Speed e Pingdom.